Audio - Alcuni nostri brani LIVE




Audio tratti dal nostro primo CD "Specchio" del 2010


CD SpecchioSpecchio come l'ovale perfetto, magicamente privo di ghiaccio, in cui si riflette la roccia della fotografia che abbiamo scelto per la copertina di questo CD.

Specchio come i numerosi specchi d'acqua che rendono ancora più incantevoli le silenziose montagne della nostra valle.

Specchio come il titolo di uno dei canti che abbiamo voluto incidere su questo CD. Un brano di Renato Bertoldo, scritto sull'omonima poesia di Salvatore Quasimodo, in cui viene descritto il miracolo della primavera, della natura che rinasce in tutto il suo splendore dopo il lungo letargo invernale, con i suoi colori vividi, che quasi ci eravamo scordati.

Specchio perchè il libretto interno che accompagna questo CD vuol far conoscere il territorio in cui la Coralità Viucese è nata ed opera: a ogni brano sono infatti state abbinate foto di monumenti e di angoli tipici del paese e della valle.

Infine Specchio perchè questo CD è lo specchio del percorso musicale e di crescita della Coralità Viucese, dal momento della sua fondazione, 10 anni fa, ad oggi. Di un gruppo che ha saputo accogliere e aggregare coristi di tutte le fasce di età e all'interno del quale negli ultimi anni si è consolidata la presenza di un certo numero di giovani. Un cammino sempre attento e aperto alle iniziative promosse sul territorio, ma anche a iniziative ed eventi al di fuori della propria Regione e all'estero. Un percorso culturale fatto non soltanto di musica, ma anche di partecipazione a eventi culturali e formativi che hanno arricchito in senso lato i coristi. Un cammino comunque sempre alla ricerca del bel canto e sempre teso a migliorare di anno in anno i risultati raggiunti. Un'esperienza complessiva che premia Viù e le Valli di Lanzo, ma soprattutto il lavoro di tutti coloro che l'hanno portata avanti.